Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 8 - maggio - 2013 Commenti disabilitati

La Susan G. Komen Italia ha approvato l’assegnazione a 24 organizzazioni non-profit dei fondi raccolti con la Race for the Cure del 2012 di Roma per la realizzazione di progetti per la lotta ai tumori del seno condotti dalla Komen ed altre associazioni che ne condividono la causa.

Questo l’elenco delle associazioni beneficiarie:

  1. ACSIM, Macerata

  2. ADOS, Foce di Amelia (Terni)

  3. A.I.A.B., Roma

  4. ALT, Cosenza

  5. ANDOS Albano Laziale

  6. ANDOS Nazionale, Milano

  7. ANDOS Pordenone

  8. ANDOS Roma

  9. ANGOLO, Aviano (PN)

  10. ANTARES, Roma

  11. ANTEA, Roma

  12. ATTIVE COME PRIMA, Milano

  13. BODY LIFE, Manziana (RM)

  14. DOMINA, Roma

  15. DONNE INSIEME, Foligno

  16. GADOS, Torino

  17. IOM, Ascoli Piceno

  18. LOTTA AL LINFEDEMA, Udine

  19. MOICA, Roma

  20. MONDOGIRA, Este (PD)

  21. NON PIÙ SOLA, Crespina (Pisa)

  22. ONLUS BREAST CLUB, Palermo

  23. SALUTE DONNA, Milano

  24. SALUTE DONNA, Torino

Quest’anno, 60 associazioni italiane si sono rivolte alla sede nazionale della Komen Italia per ricevere sostegno. La selezione tra tante organizzazioni meritorie è stata, come sempre, molto difficile e si è cercato di trovare un equilibrio tra la continuità ed il rinnovamento: infatti, 9 delle associazioni beneficiarie hanno già ricevuto un contributo nel 2012 e potranno così consolidare le proprie attività, mentre altre 15 avvieranno nuovi programmi, di cui 11 non hanno mai ricevuto prima un grant dalla Komen.

La maggior parte dei progetti ha come obiettivo il supporto delle donne colpite dal tumore del seno attraverso servizi di riabilitazione psico-fisica, quali: trattamento del linfedema, psicoterapia, fisioterapia, fornitura di parrucche e di diete specifiche durante la chemioterapia, assistenza alle pazienti che vivono la fase terminale della malattia, ecc.

Inoltre, i fondi erogati permetteranno:

  • l’acquisto di un veicolo per accompagnare le donne della provincia di Cosenza ai centri clinici dove effettuano i controlli e le cure

  • campagne di informazione e sensibilizzazione sulla prevenzione primaria e secondaria mirate ai giovani e alle donne immigrate, condotte attraverso linguaggi e operatori specializzati

  • supporto psicologico ai bambini e agli adolescenti figli delle donne operate o scomparse per tumore del seno

  • realizzazione di un portale sul linfedema del braccio derivante dall’asportazione dei linfonodi ascellari

  • formazione dei volontari e dei terapisti sulle tecniche di linfodrenaggio per trattare il linfedema.

L’impatto geografico della distribuzione dei fondi interessa 9 regioni italiane:

  • 6 progetti al Nord (Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Veneto)

  • 13 progetti al Centro (Lazio, Marche, Toscana e Umbria)

  • 2 progetti al Sud (Calabra e Sicilia).

La Commissione Grants della Komen Italia ha dovuto prendere atto con rammarico del fatto che dal Meridione sono pervenuti pochissimi progetti e non è stato possibile intervenire in maniera consistente in quest’area.

D’altra parte, all’elenco si aggiungeranno presto la Campania, l’Emilia Romagna e la Puglia, dove saranno assegnati i fondi raccolti con le Race locali di Bologna, Napoli e Bari del 2012.

Infine, 3 dei progetti avranno respiro nazionale.