Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
FacebookTwitterEmailPrint

La Susan G. Komen Italia ha tra i suoi scopi statutari quello di raccogliere fondi per sostenere progetti finalizzati alla lotta ai tumori del seno di enti non lucrativi operanti su tutto il territorio italiano.

I fondi da destinare a tali progetti vengono raccolti prevalentemente grazie alla Race for the Cure®, la mini-maratona di solidarietà che si svolge ogni anno a Roma, Bari e Bologna.

I fondi raccolti grazie all’organizzazione della Race for the Cure® vengono destinati ogni anno dalla Susan G. Komen Italia al finanziamento di nuovi programmi sul territorio nella lotta ai tumori del seno.
Fino al 2014, sono stati sostenuti 245 progetti di altre associazioni, per un totale di 2.150.500 euro erogati.

Le attività svolte all’interno dei progetti si collocano nei seguenti ambiti di azione:

- Servizi per donne operate al seno:

  • terapie riabilitative dell’arto superiore
  • laboratori multidisciplinari per promuovere il benessere psicofisico: attività ludico-ricreative e artistiche, yoga, teatro-terapia, danza-terapia, ginnastica dolce e posturale, training autogeno, cucina macrobiotica, fisioterapia, etc.
  • materiale e sportelli informativi per i malati e le loro famiglie
  • gruppi di auto-aiuto e di sostegno psicologico guidato
  • servizi di tipo sociale: trasporto ai centri di terapia, donazione di medicinali, sostegno dopo la cura (reinserimento a lavoro, maternità, etc.)

- Formazione ed aggiornamento continuo di operatori della sanità e volontari per assicurare prestazioni ottimali nel campo della prevenzione, diagnosi e cura

- Attività di sensibilizzazione ed educazione alla prevenzione rivolta a donne sane e popolazione studentesca

- Servizi di prevenzione offerti in particolare a categorie di donne svantaggiate (immigrate, prostitute, detenute, donne residenti in zone non servite da centri adeguatamente attrezzati)

- Acquisto di apparecchiature per la diagnosi e cura dei tumori del seno.

In particolare, dal 2000 al 2014 sono stati sostenuti:

  • 148 programmi di supporto alle donne operate di tumore del seno
  • 19 programmi finalizzati al trattamento
  • 77 programmi di educazione
  • 19 di prevenzione secondaria

Tra i beneficiari ci sono 3 istituzioni cliniche (Policlinico di Bari, Policlinico Umberto I di Roma, e l’Ospedale di Lamezia Terme) e 87 associazioni.
Considerando singolarmente ciascun comitato locale, il numero sale a 111 beneficiari in totale.

Questa la ripartizione per regioni dei progetti finanziati:
Abruzzo  1
Calabria  3
Friuli Venezia Giulia  4
Umbria  4
Lombardia  6
Piemonte  6
Toscana  5
Molise  4
Veneto  7
Sardegna  5
Basilicata  5
Marche  9
Puglia  15
Campania  22
Sicilia  22
Emilia Romagna  46
Lazio  55

A questi si aggiungono 26 programmi multiregionali, per un totale di 245.