. Francobolli con sovrapprezzo | Komen Italia
Komen Italia
Facebook Twitter You Tube

Francobollo Regina ElenaL’immagine rassicurante dell’infermiera che, amorevolmente, stringe la mano della paziente è la sintesi del messaggio di solidarietà e di fiducia che lancia il nuovo francobollo dedicato alla Professione Infermieristica, con sovrapprezzo di 30 centesimi per la prevenzione e la lotta ai tumori del seno.

“Affranca la vita” è il motto che accompagna l’emissione filatelica, del valore di 60 centesimi di euro, avvenuta in occasione della XI edizione della Race for the Cure, il 16 maggio 2010, con tanto di annullo speciale commemorativo della giornata concesso negli stand di Poste Italiane allestiti al Villaggio delle Terme di Caracalla.

Nel corso della manifestazione, Maria Grazia Cucinotta, per dare pubblicamente il buon l’esempio, ha spedito insieme con Rosanna Banfi una maxi cartolina indirizzata simbolicamente al tumore del seno, affrancandola con il nuovo francobollo e accompagnandola con il perentorio messaggio ”ti vogliamo eliminare”. E’ questo infatti lo slogan contenuto nello spot promozionale dell’iniziativa interpretato dalla stessa Cucinotta, ideato da Saatchi & Saatchi e prodotto da Italian Dreams Factory.

Il progetto “Affranca la Vita”, che ha ideato questo particolare strumento di raccolta fondi, è frutto dell’impegno del Ministero dello Sviluppo Economico e di Poste Italiane, in collaborazione con IPASVI, Susan G. Komen Italia, Policlinico Gemelli di Roma e Federazione Italiana Tabaccai.

Il francobollo e i prodotti filatelici collegati, come il bollettino illustrativo, sono in vendita presso gli Uffici Postali, le tabaccherie aderenti alla FIT, gli Sportelli Filatelici del territorio nazionale, gli “Spazio Filatelia” di Roma, Milano, Venezia, Napoli, Trieste e sul sito internet www.poste.it


I FRANCOBOLLI EMESSI IN PRECEDENZA

Nel 2002, il Dipartimento di Scienze Chirurgiche dell’Università Cattolica e la Susan G. Komen Italia hanno proposto al Ministero delle Comunicazione ed alle Poste Italiane l’emissione di un francobollo con sovrapprezzo a favore della lotta ai tumori del seno. Tale proposta è stata accolta con la realizzazione di un francobollo dedicato al 50° anniversarioFrancobollo Regina Elena della morte della Regina Elena di Savoia, in vendita dal 2 marzo 2002 al 31 dicembre 2005. La cerimonia di emissione si è svolta all’Università Cattolica del Sacro Cuore alla presenza del Ministro delle Comunicazioni e delle massime autorità di Poste Italiane e dell’Ateneo.

Una successiva cerimonia di aggiornamento sull’andamento della campagna di raccolta fondi, alla quale ha aderito anche la Federazione Italiana Tabaccai, ha avuto luogo nel 2003 nella Sala del Cenacolo della Camera dei Deputati, alla presenza del Presidente della Camera e di altre prestigiose personalità.

Come disposto dal Decreto del Presidente della Repubblica di emissione, i fondi ricavati (900.000 euro) sono stati impiegati per il sostegno a 26 progetti di ricerca, educazione, supporto, diagnosi e trattamento, in tutto il territorio nazionale. Una parte del ricavato ha Francobollo comissione internazionale di medicina del lavoropoi contribuito alla realizzazione del Centro Interdipartimentale di Senologia del Policlinico Gemelli di Roma, inaugurato alla presenza del Ministro delle Comunicazioni, del Presidente della Camera e delle massime autorità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore nel Febbraio 2006.

Il successo ottenuto dal francobollo “Regina Elena” è stato tale da indurre le Poste Italiane a rinnovare l’iniziativa con un ulteriore francobollo con sovrapprezzo, associato alla celebrazione del 100° anniversario della nascita della Commissione Internazionale di Medicina del Lavoro (ICOH). Un francobollo di posta prioritaria che sa veicolare “con maggiore rapidità” il messaggio sull’importanza della prevenzione.