Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 19 - aprile - 2015 Commenti disabilitati

Comunicato del Presidente della Susan G. Komen Italia

RiccardoMasettiLa Komen Italia ha preso atto con piena soddisfazione della recente ordinanza del T.A.R. della Puglia che impone la sospensione di precedenti provvedimenti volti a ridimensionare il ruolo e le attività del Servizio Autonomo di Radiologia ad Indirizzo Senologico (SARIS).

Creato nel 1991 grazie all’impegno del Prof. Enzo Lattanzio, il SARIS è infatti unanimemente riconosciuto da tutta la comunità scientifica come il Centro di Riferimento della regione Puglia per la Senologia e uno dei centri di riferimento nazionale per la formazione in diagnostica senologica. Per il suo forte impegno sociale, il SARIS è stato sempre considerato dalle Istituzioni e dalla Komen Italia anche come un partner esemplare per lo svolgimento di progetti congiunti di promozione della prevenzione secondaria.

Recenti provvedimenti del Direttore Generale del Policlinico di Bari, anziché favorire un ulteriore auspicato potenziamento di questo Centro di eccellenza nazionale, ne avevano inspiegabilmente ridotto drasticamente le funzioni, disponendo peraltro la sua trasformazione da Unità Operativa Complessa in Unità Semplice.

Questo incomprensibile ridimensionamento, che appare in totale contraddizione con l’impegno richiesto dal Ministero della Salute alle Regioni di potenziare l’offerta territoriale di Centri di eccellenza, per la diagnosi e la terapia dei tumori del seno, ha creato non poche difficoltà alle donne pugliesi nel vedere riconosciuto il proprio diritto alla salute. Un disagio che tantissimi soci e sostenitori delle attività della Komen Italia hanno portato all’attenzione sia del Comitato Regionale che del Consiglio Direttivo dell’Associazione.

È per questo che, come Presidente della Komen Italia, ho in passato espresso pubblicamente forti preoccupazioni verso le ragioni di questi provvedimenti, rappresentando le richieste di aiuto che provenivano dal territorio. Ed è per questo che oggi la Komen Italia prende atto con piena soddisfazione di questo importante provvedimento del T.A.R. della Puglia, rinnovando il suo pieno supporto al SARIS ed alle persone che in esso lavorano e che da quasi 25 anni sono impegnate quotidianamente nell’azione di contrasto ai tumori del seno.

Ottemperando al suo principio costitutivo di tutelare la prevenzione secondaria e la qualità dei servizi in senologia, la Komen Italia continuerà a sostenere con forza in ogni sede istituzionale il diritto delle donne a ricevere prestazioni di eccellenza in campo senologico e continuerà altresì a vigilare attentamente per assicurare che ingiuste penalizzazioni come quelle occorse recentemente al SARIS non si ripetano.

Prof. Riccardo Masetti
Presidente Susan G. Komen Italia

Roma, 19 aprile 2015