Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 28 - giugno - 2013 Commenti disabilitati

JudithSalernoDallas, 17 giugno 2013 – Una famosa esperta di di politica sanitaria e di ricerca è stata chiamata a guidare la Susan G. Komen, la più grande organizzazione del mondo per la lotta ai tumori del seno.
Il Consiglio Direttivo della Susan G. Komen ha nominato il 17 giugno 2013 come Presidente e Amministratore Delegato la Dott.ssa Judith A. Salerno, attualmente Direttore Esecutivo e Direttore Operativo del prestigioso Institute of Medicine of the National Academy of Sciences ed ampiamente considerata per la sua esperienza nel campo della ricerca medica, della politica sanitaria, dello sviluppo e dell’attuazione di programmi innovativi per la salute pubblica.

“Anni di comprovata leadership nella politica pubblica e nella ricerca fanno di lei la scelta giusta per guidare tutti gli aspetti della mission della Komen”, ha detto la presidentessa del direttivo, Linda Custard. “Siamo lieti che guidi il nostro team di direzione e la Komen adesso e in futuro”.

Laureata alla Harvard Medical School e alla Harvard School of Public Health, la Dott.ssa Salerno ha lavorato con ruoli esecutivi, operativi e di ricerca e con responsabilità di politica pubblica presso l’Institute of Medicine (IOM), il National Institutes of Health (NIH), il National Institute on Aging (NIA), lo U.S. Department of Veterans Affairs (VA) ed ha collaborato con comunità e organizzazioni di ricerca. Da oggi opererà nella sede della Susan G. Komen a Dallas.

La nomina della Dott.ssa Salerno arriva al termine di una executive search che è iniziata lo scorso agosto, quando la fondatrice della Komen, Nancy G. Brinker, ha annunciato che sarebbe passata dalla carica di CEO ad un nuovo ruolo incentrato sulla missione globale e lo sviluppo. La nuova carica della Signora Brinker è ora quella di Fondatrice e Presidente per la Global Strategy.
“Grazie alle persone che ci sostengono con tanta passione, la Susan G. Komen da una mia promessa a mia sorella Suzy è cresciuta fino a diventare una organizzazione che ha cambiato il mondo per uomini e donne che affrontano il cancro al seno”, ha detto la Signora Brinker. “Ho passato gli ultimi 31 anni della mia vita costruendo questo progetto e non vedo l’ora di espandere la nostra mission globale e la raccolta dei fondi che sostengono il nostro operato. Judy è una scelta eccellente. Lei è molto conosciuta e rispettata sia come scienziata che come innovatrice in materia di salute pubblica. Sono entusiasta che si unisca alla Susan G. Komen come Amministratore Delegato e Presidente e non vedo l’ora di apprezzarne gli effetti mentre continueremo a cercare cure per il tumore del seno e ad aiutare le persone che oggi e in futuro avranno bisogno del sostegno della Komen”.

La Dott.ssa Salerno ha detto che non vede l’ora di calarsi nel nuovo ruolo. “La Susan G. Komen è uno dei veri organismi di trasformazione del mondo” ha detto la neo Presidente. “L’impegno della Komen ha consentito ad un numero incalcolabile di uomini e donne a basso reddito di ottenere cure mediche. Inoltre, il programma di ricerca della Komen è uno dei più apprezzati della nazione, se non del mondo. Sono davvero impaziente di entrare in questa grande organizzazione e di lavorare con il nostro staff, gli affiliati, i comitati consultivi e i tanti sostenitori”.

Come Direttore Esecutivo e Direttore Operativo della IOM, la Dott.ssa Salerno è responsabile della gestione della sua politica e dei programmi di ricerca e guida giorno per giorno le attività dell’Istituto. In quel ruolo, supervisiona anche il National Cancer Policy Forum, un consorzio di governo, di industrie, di accademici, di consumatori ed altri rappresentanti che identifica ed esamina questioni politiche ad alta priorità sul tema cancro.
Come vice direttore della N.I.A., Judith Salerno ha curato la ricerca sull’invecchiamento e progettato iniziative tra pubblico e privato per affrontare le problematiche connesse a questo aspetto, così come i programmi per comunicare al pubblico i progressi della ricerca. Prima di entrare nella N.I.A., è stata direttore della geriatria e dei programmi estesi di cura per la V.A., dove ha lanciato iniziative nazionali per la gestione del dolore e il miglioramento delle cure di fine vita.

Judith Salerno è specializzata in medicina interna e si è laureata presso la Harvard Medical School nel 1985, conseguendo un Master of Science in Health Policy alla Harvard School of Public Health nel 1976. Continua a visitare i pazienti come medico volontario.

In qualità di Presidente e Amministratore Delegato, la Dott.ssa Salerno sarà responsabile per le attività quotidiane della rete mondiale della Komen, che comprende più di 120 affiliati che si occupano di milioni di donne attraverso programmi educativi e di prevenzione in tutto il mondo.