Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 30 - giugno - 2015 Commenti disabilitati

ellengoodmanLa famiglia della Susan G. Komen, con il cuore spezzato, dà l’addio a una donna la cui compassione, la generosità e il senso del servizio hanno cambiato il mondo. Ellen Tressa Neuman Goodman, nota a molti di noi della Komen come “Miss Ellie,” si è spenta serenamente oggi 29 giugno 2015, a Palm Beach, in Florida. Ellie era la madre di Susan G. Komen, che ha dato il nome alla nostra associazione, e di Nancy G. Brinker, la nostra fondatrice. Miss Ellie lascia in eredità il suo spirito di servizio e appartenenza che ha ispirato il nostro movimento, come Nancy ha raccontato nel suo libro, Promise Me: “Dopo la diagnosi di tumore del seno di Suzy nel 1977, nostra madre ha espresso grandi qualità nell’assisterla amorevolmente: pazienza, resistenza, calma, risate tra le lacrime e grazia sotto una pressione inimmaginabile. Nei decenni successivi alla morte di Suzy, si è occupata di dare conforto a moltissime altre malate di tumore del seno e alle loro famiglie con la stessa energia illimitata e amore incondizionato. Per Ellie Goodman, la fede incita lo scopo, la compassione genera la generosità e l’amore diventa azione”.

Oggi, tutti noi della Susan G. Komen continuiamo ad essere guidati dalle parole di Miss Ellie: “Quando vedi qualcosa che si deve fare, fallo. Quando assisti ad un torto, poni rimedio”.

E così faremo. Non ci fermeremo fino a quando il nostro lavoro non sarà completato, Miss Ellie, e porteremo sempre con noi la sua saggezza e compassione che ha ispirato la nostra mission.

Sua,

Judy Salerno*

*Presidente Susan G. Komen

La Susan G. Komen Italia si unisce al cordoglio della famiglia, riconoscendo nella Signora Goodman una importantissima fonte di ispirazione e di guida per l’operato di Nancy Brinker e per tutto il network della Susan G. Komen in questi decenni di attività.