Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 11 - ottobre - 2015 Commenti disabilitati

Tolfa, 11 ottobre 2015“Dal tumore al seno non solo si può guarire, ma la vita delle donne che l’hanno affrontato può tornare bella, vivace e piena di solidarietà”. Si esprime così il dottor Gianluca Franceschini, chirurgo del Centro di Senologia del Policlinico Universitario “Agostino Gemelli” e promotore della seconda edizione di “Emozioni in rosa”, al termine della manifestazione svoltasi lo scorso sabato 10 ottobre nelle località romane di Tolfa e Allumiere. “Nemmeno la forte pioggia ha fermato le Donne in Rosa, le pazienti che si sono confrontate con il tumore del seno, e le volontarie che ogni giorno lavorano con noi in eventi e progetti di prevenzione e sensibilizzazione sui temi di questa malattia”.

La seconda edizione ha visto come protagonista la musica, risorsa importante per superare ed elaborare il trauma della malattia e per riacquisire un pieno benessere psicofisico, in un concerto finale animato da musicisti della Susan G. Komen Italia tra cui prime parti dell’orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia.

“Ringrazio a nome dell’Associazione i due sindaci di Allumiere e Tolfa, sempre molto sensibili alle nostre iniziative , le Università Agrarie e la Comunità Montana di Allumiere e Tolfa che non hanno mancato anche quest’anno di offrirci il loro supporto e sostegno amministrativo e organizzativo – ha proseguito il Prof. Franceschini – Il tumore del seno è un tema, sempre più diffuso, non solo sanitario, ma anche e soprattutto sociale e familiare. Le nostre pazienti che hanno voglia e coraggio di ritrovarsi, crescere e anche divertirsi insieme, dimostrano meglio di qualsiasi protocollo e discorso che da questa malattia si può “ri-nascere” e anzi, si possono vivere valori ed emozioni, di vita e solidarietà, magari sconosciuti finora”.

EmozioniinRosa201525“Anche la seconda edizione di Emozioni in Rosa è trascorsa”, racconta Elena Riversi, responsabile delle volontarie di Allumiere e Tolfa. “Alla fine della manifestazione sono frastornata, molto emozionata, non ho parole per esprimere la mia commozione. Nonostante la pioggia, che ha dato il suo fascino, tutto è andato per il meglio. Eravamo fradici, ma intenti nel nostro scopo; con questo spirito ci siamo accinti a fare la passeggiata verso Allumiere dove abbiamo trovato una grande accoglienza. Momento commovente quello in cui al Prof. Franceschini, amato da tutti, è stata data la cittadinanza onoraria con le chiavi del Comune. Tutta la giornata ha trovato il culmine nel convegno-concerto del pomeriggio dove i numerosi artisti, venuti anche da lontano, hanno fatto vibrare i loro strumenti per la nostra causa: ‘Vinciamo il cancro con la prevenzione’. Un grazie a tutti coloro che ci hanno permesso di realizzare la manifestazione, in particolar modo al Prof. Franceschini, che è per me, come per molte altre donne un grande punto di riferimento.”

Nel pomeriggio, presso il Teatro Claudio di Tolfa, si è tenuto il convegno-concerto dal titolo “Ri-Nascere dopo un tumore del seno: la musica come risorsa per guarire”. Dopo i saluti di apertura del Prof. Riccardo Masetti, Direttore del Centro Integrato di Senologia del Policlinico Gemelli e Presidente della Susan G. Komen Italia, del Prof. Gianluca Franceschini e dai sindaci delle due città ospiti, Luigi Landi e Augusto Battilocchio, sono seguite le relazioni del Prof. Pietro Bria, Direttore del Servizio di Consultazione Psichiatrica del Policlinico Gemelli, della Dott.ssa Marinella Linardos, psico-oncologa del Policlinico Gemelli e della musicoterapista Dott.ssa Civita Coviello. E accanto a queste numerose ed emozionanti testimonianze delle Donne in Rosa che hanno dato appuntamento alla prossima edizione dell’evento.

(si ringrazia Federica Mancinelli per il report)

Layout 1Programma Concerto Tolfa 2015-2

Categories: Eventi e Iniziative