Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 22 - marzo - 2016 Commenti disabilitati

IMG_9699dRoma, 22 marzo 2016 – L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e la Susan G. Komen Italia presentano una partnership triennale dal titolo “La musica fa bene”, per la realizzazione di nuovi progetti per la salute delle donne.

La collaborazione prevede, dal 2016 al 2018, l’organizzazione annuale di importanti iniziative dedicate alla raccolta fondi a favore delle attività della Komen Italia nel campo della lotta ai tumori del seno, tra cui la realizzazione di workshop sul tema della musicoterapia, che vedrà la partecipazione dei maggiori esperti in questo campo.

La prima edizione – che avrà un articolato programma di appuntamenti – si svolge dal 2 al 4 aprile all’Auditorium Parco della Musica.

“La musicoterapia é una risorsa già ben consolidata che ha ancora molte potenzialità da sviluppare” – ha affermato il Prof. Riccardo Masetti, Presidente della Susan G. Komen Italia e Direttore del Centro integrato di Senologia del Policlinico Gemelli di Roma, durante la conferenza stampa di presentazione che si è svolta presso il Museo degli Strumenti Musicali dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. “Noi vogliamo offrire tutto il meglio che c’è per quanto riguarda le cure tradizionali, ma abbiamo sempre avuto una grande attenzione per offrire anche risorse collaterali. Oltre alle cure mediche, infatti, le pazienti hanno bisogno di essere accolte, ascoltate, accompagnate. Tra le terapie integrate che offriamo alle nostre pazienti, la musicoterapia ci mancava. É curioso perché, se penso a cosa mi fa star bene quando non mi sento al meglio, una di queste risorse é certamente la musica”.
Entusiasta della partnership anche il Presidente-Sovrintendente dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Michele Dall’Ongaro: “Gran parte della musicoterapia si occupa di fare musica. Sono pochi i musicisti che vanno in analisi perché la musica ha un effetto terapeutico. La musica può fare anche male. Non ha importanza il genere, ma la qualità. Del resto, Claudio Abbado amava dire che la musica gli aveva salvato la vita, avendo ricominciato a dirigere, dopo aver subito un importante intervento, per tanti anni”.
Presenti alla conferenza stampa anche le due testimonial della Komen Italia, Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. 

Il Convegno

La musicoterapia e le sue applicazioni in oncologia

Il convegno La musicoterapia e le sue applicazioni in oncologia, in programma nella Sala Petrassi il 2 e il 3 aprile e organizzato in collaborazione con il Polo per la Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli, rappresenta l’occasione per inaugurare ufficialmente questa collaborazione e presentare al pubblico i benefici che da questa terapia complementare possono derivare per i pazienti oncologici.Grazie al supporto delle più importanti e accreditate associazioni di categoria come la Federazione Italiana Musicoterapisti (FEDIM), l’Associazione Italiana Professionisti della Musicoterapia (AIM), l’Associazione Italiana Registro Musicoterapisti (AIReM), la Federazione Italiana Musicoterapeuti (FIM) ed al contributo che sarà fornito da importanti musicoterapeuti di fama internazionale, sarà possibile offrire uno stato dell’arte di questa disciplina che sta già trovando applicazione in numerose strutture ospedaliere.

Previsti, fra gli altri, gli interventi della Presidente della World Federation of Music Therapy (WFMT), Amy Clements-Cortés, e della Prof.ssa Kathleen Howland, Docente di Musicoterapia del Berklee College of Music di Boston.

La partecipazione alle due giornate del convegno è libera.

Per accreditarsi: www.santacecilia.it/komenitalia

Il Concerto

L’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

diretti da Antonio Pappano

L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Antonio Pappano aderiscono al progetto anche con i concerti – in programma nella Stagione Sinfonica – del 2, 3 e 4 aprile.

Infatti, oltre alla possibilità di effettuare donazioni libere, l’incasso della vendita dei biglietti della Galleria 8 delle tre serate sarà devoluto all’Associazione Susan G. Komen Italia. Inoltre, parte del ricavato sarà destinato all’istituzione di due premi di studio per “Musicoterapia in Oncologia”.

I concerti diretti da Antonio Pappano sul podio dell’Orchestra e del Coro di Santa Cecilia (Sala Santa Cecilia – Sabato 2 aprile ore 18, Domenica 3 ore 18, Lunedì 4 ore 20,30) impaginano la Sinfonia di Salmi di Stravinskij, la Sinfonia n. 5 di Čajkovskij e L’aurora probabilmente del compositore contemporaneo Riccardo Panfili, pagina già diretta da Pappano alla Scala, ma presentata a Santa Cecilia per la prima volta.

I biglietti si possono acquistare al botteghino dell’Auditorium Parco della Musica o attraverso il sito www.santacecilia.it/komenitalia

Due giornate di screening gratuiti al Parco della Musica

Nello spazio antistante l’Auditorium Parco della Musica, nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 aprile, la Susan G. Komen Italia, attraverso il lavoro di alcuni specialisti in senologia e con l’ausilio della propria Unità Mobile di Mammografia, offrirà al pubblico e ai visitatori del complesso un percorso di consulenza ed eventuali prestazioni specialistiche per la prevenzione dei tumori femminili. Per accedere al servizio di screening è necessaria la prenotazione che si potrà effettuare sul posto.

CeJhG2YWoAEibXk.jpg-large

PROGRAMMA DEL CONVEGNO INTERNAZIONALE
“LA MUSICOTERAPIA E LE SUE APPLICAZIONI IN ONCOLOGIA”

Roma, 2-3 aprile 2016
Auditorium Parco della Musica – Sala Petrassi

SABATO 2 APRILE

9.00 – 10.00 Apertura lavori e saluti di benvenuto
Michele dall’Ongaro – Presidente-Sovrintendente Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Antonio Pappano – Direttore Musicale Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Giovanni Scambia – Professore ordinario di Ginecologia e Ostetricia e Direttore polo salute della donna e del bambino Università Cattolica – Policlinico Gemelli, Roma
Riccardo Masetti – Professore Ordinario di Chirurgia Generale e Direttore Centro di Senologia Università Cattolica-Policlinico Gemelli, Roma; Presidente Susan G. Komen Italia

10.00 – 10.30 Lettura
Paolo Troncon Presidente Conferenza dei Direttori dei Conservatori
La musicoterapia nei Conservatori Statali di Musica italiani

10.30 – 11.00 Pausa caffè

11.00 – 13.00 Workshop
La musicoterapia in Italia oggi: problemi e prospettive
Introduce: Massimo Ferrucci – Medico chirurgo Policlinico Gemelli, Roma; musicista

Stefano Martini – Presidente Federazione Italiana di Musicoterapia (FEDIM), Roma
Il riconoscimento della musicoterapia in Italia oggi

Pio Enrico Ricci Bitti – Professore emerito di psicologia Università di Bologna; Docente Scuola di musicoterapia – Centro di educazione permanente, Assisi
Integrazioni tra competenze musicali e cliniche nella formazione in musicoterapia
Ferdinando Suvini – Presidente Associazione Italiana professionisti della Musicoterapia (AIM),Vicepresidente European Music Therapy Confederation (EMTC), Firenze
La musicoterapia come professione in Italia e in Europa. Un’esperienza di gruppo in oncologia

Cinzia Manfredi – Coordinatrice Centro di Musicoterapia Benenzon, Torino
Il Modello Benenzon

Renato De Michele – Presidente Associazione Italiana Registro Musicoterapisti (AIReM) e Vox Alterna, Napoli
Nuovi orizzonti di ricerca in musicoterapia nel Sud Italia

Giulia Cremaschi Trovesi – Presidente Federazione Italiana Musicoterapeuti (FIM), Bergamo
Il grembo materno: la prima orchestra. Musicoterapia umanistica nell’età evolutiva

13.00 – 14.00 Pausa pranzo

14.00 – 16.00 Workshop
Musicoterapia in oncologia (in collaborazione con la Fondazione Edo ed Elvo Tempia di Biella)
Introduce: Riccardo Masetti

Paolo Cerlati – Musicista; Coordinatore scientifico delle attività musicoterapeutiche Fondazione Tempia
Francesca Crivelli – Clinical Research Coordinator Fondazione Tempia
Musicoterapia in oncologia e nelle cure palliative. Prendersi cura dell’altro con uno sguardo sistemico-complesso: presentazione dell’esperienza della Fondazione Tempia

Mariagrazia Baroni – Musicista e Musicoterapeuta, Reggio Emilia
La musicoterapia in hospice per il malato e i familiari: l’esperienza e il lavoro in équipe della “Casa madonna dell’Uliveto” di Reggio Emilia

Barbara Zanchi – Musicista e musicoterapeuta; Presidente MusicSpace Italy, Bologna
Esperienza di musicoterapia recettiva immaginativa con pazienti oncologici lungo-sopravviventi: uno studio pilota

Davide Ferrari – Musicista e musicoterapeuta; Presidente EchoArt, Genova
Efficacia e valutazione del trattamento musicoterapico in pazienti affetti da neoplasia mammaria

Silvia Riccio – Musicista e musicoterapista
Adriana Antonaci – Direttore unità operativa di Medicina fisica e riabilitazione Ospedale San Giovanni, Roma
Progetto “Suono donna: musicoterapia attiva per la riabilitazione delle donne operate al seno”

16.00 – 16.30 Lettura
Amy Clements-Cortés – Presidente World Federation of Music Therapy (WFMT). University of Windsor, Canada
Supportive, expressive and transformative music therapy in cancer and palliative care

16.30 – 17.00 Lettura
Kathleen Howland – Docente di musicoterapia Berklee College of Music, Boston
Music therapy as a tool for resilience with cancer care

Ore 18.00 Concerto
Antonio Pappano direttore
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia
Orchestra, Coro e Voci bianche dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Panfili, L’Aurora, probabilmente
Stravinskij, Sinfonia dei Salmi
Čajkovskij, Sinfonia n. 5

Acquistando i biglietti della Galleria 8 si sosterrà Susan G. Komen Italia per la lotta ai tumori del seno.

DOMENICA 3 APRILE

9.30 – 10.00 Lettura
Pietro Bria – Professore associato di Psichiatria e Direttore artistico stagione concertistica “I Concerti del Mercoledì” Università Cattolica, Roma
La musica degli affetti: un’esperienza di ascolto al Policlinico Gemelli

10.00 – 12.30 Workshop
Esperienze musicoterapeutiche in ambiente ospedaliero e luoghi di cura
Introduce e coordina: Michele dall’Ongaro

Prima parte

Maurizio Cantore – Direttore Unità operativa di oncologia medica, Ospedale Carlo Poma, Mantova; Presidente Donatori di Musica
Musica in oncologia: l’esperienza del progetto “Donatori di Musica”

Federico Masetti – Presidente MusicXchange
Eleanor Foster – Music therapist, Boston Children Hospital
“MusicXchange Ghana”: linking traditional music to healthcare

Proiezione del video “Evelyn Glennie: come ascoltare”, 2003

Gregorio Mazzarese, Responsabile Settore Education Accademia Nazionale di Santa Cecilia
“Diverse Abilità, Stessa Musica”. Le esperienze musicali d’inclusione dell’Accademia di Santa Cecilia

Gruppo di percussioni dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Antonio Catone direttore
Marco Bugarini; Edoardo Giachino; Andrea Santarsiere; Michele Camilloni; Cristiano Menegazzo; Domenico D’ Argenzio
Carlos Chavez, Toccata per percussioni

Seconda parte

Alessandro Cillario – Responsabile Comunicazione Mozart14
Timothy Trevor-Briscoe – Musicoterapista
Musicoterapia nei reparti pediatrici: Mozart14 e il Progetto Tamino

Maria Teresa Palermo – Musicista e musicoterapista, Roma
Essere musicista, essere musicoterapista

Dibattito e conclusioni
Coordina: Michele dall’Ongaro

Categories: Eventi e Iniziative