Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by adminkomen2013 25 - maggio - 2012 Commenti disabilitati

Bari, 25 maggio 2012 – Tre giorni da dedicare alla salute, allo sport e al benessere: la “Race for the Cure”, organizzata dal Comitato Puglia della Susan G. Komen Italia per la lotta ai tumori del seno, torna a Bari dal 25 al 27 maggio per una sesta edizione ricca di novità e di iniziative alle quali partecipare dal venerdì alla domenica mattina.  Anche quest’anno le testimonial dell’evento saranno Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. La manifestazione è stata presentata oggi alla stampa nella prestigiosa Sala della Giunta del Comune di Bari. Oltre al Sindaco Michele Emiliano, che ha indossato orgogliosamente la prima maglia della Race for the Cure 2012, all’incontro hanno partecipato il Prof. Vincenzo Lattanzio (Presidente del Comitato Puglia della Race for the Cure), il Prof. Riccardo Masetti (Presidente della Komen Italia), Mara Giampaolo (Assessore Comunale al Decentramento e all’Innovazione Tecnologica), Ettore Attolini (Assessore Regionale alle Politiche della Salute), Vitangelo Dattoli (Direttore Generale del Policlinico di Bari), Barbara Saba (Direttore Generale della Fondazione Johnson&Johnson), Salvatore Liso (membro di Giunta della Camera di Commercio di Bari), Leo Volpicella (Segretario Generale della Fiera del Levante), Antonella Marandola (Docente della LUM), Elio Sannicandro (Presidente del CONI Puglia), Angelo Giliberto (Presidente della FIDAL Puglia) e Francesca Bruno in rappresentanza delle tante donne operate che indosseranno la propria maglia rosa alla Race for the Cure, come farà anche Rosanna Banfi. “L’obiettivo della manifestazione è da sempre quello di raccogliere fondi ed esprimere solidarietà alle “Donne in Rosa” – ha detto il prof. Lattanzio, direttore del SARIS- Policlinico di Bari – donne che hanno affrontato personalmente il tumore del seno e che testimoniano che da questa malattia si può guarire”. Gli ha fatto eco il prof. Masetti, che ha aggiunto come questo della Race sia “un progetto di volontariato, perchè solo così si possono ridurre significativamente i costi organizzativi e destinare alla lotta ai tumori del seno il massimo delle risorse raccolte; un progetto di servizio per le donne, perchè attraverso la Race si sostengono tante altre associazioni che realizzano programmi meritevoli nello stesso campo”.

Il Villaggio Race sarà aperto fin dal pomeriggio di venerdì 25 maggio in Piazza Prefettura. Qui ci si potrà iscrivere, ritirare le borse gara, curiosare tra i tanti stand e per i più piccoli partecipare a una serie di laboratori creativi.

Sabato 26, sarà attivo il Villaggio della Salute nel quale un gruppo di donne selezionate da Enti e cooperative sociali effettueranno – grazie al contributo di operatori sanitari e medici del Saris – visite ed esami senologici, mentre nello Spazio Educativo, medici specialisti in varie discipline (chirurgia, chirurgia plastica, oncologia, radioterapia, ginecologia, riabilitazione, ecc.)  risponderanno alle domande del pubblico.

Ancora, moltissime attività ideate non solo per gli sportivi ma anche per le famiglie, i gruppi di amici e i semplici visitatori. Oltre agli stand dei numerosi sponsor della manifestazione, l’area giochi per i bambini, balli di gruppo e tanta musica, sono previsti test gratuiti effettuati dai personal trainer delle palestre di Villa Camilla in diverse discipline sportive. Ancora, Beach tennis for the Cure al centro sport e relax Nylaya il sabato (dalle12 alle 20) e la domenica alle 9.

Al termine di questo intenso weekend, torna l’appuntamento con la corsa e la passeggiata aperta a tutti: grandi e bambini, uomini e donne, competitivi e non competitivi. Tutti ai nastri di partenza a Piazzale Prefettura alle 9.30 di domenica 27 maggio per correre o passeggiare insieme dal lungomare a Bari Vecchia. Si può correre o passeggiare, sia sul percorso di 5km che su quello di 2km.

Quest’anno, inoltre, ha preso il via la nuova iniziativa “Il Comune solidale della Puglia”: sarà premiata, cioè, l’amministrazione comunale che parteciperà alla race con il gruppo più numeroso di cittadini e cittadine.

In contemporanea, dal Circolo della Vela partirà anche una regata nazionale femminile pluriclasse, il cui bando è visibile sul sito. Insomma, per terra o per mare, purché si corra contro il tumore, verso la vita.

La Race for the Cure 2012, che si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ha ottenuto il patrocinio di Regione Puglia, Comune di Bari, CONI, FIDAL, FIV, Policlinico di Bari, Fiera del Levante, Camera di Commercio di Bari, Arma dei Carabinieri, Croce Rossa Italiana, Comitato Pari Opportunità Ordine Avvocati Bari, Università Aldo Moro e si svolge con il contributo di IPASVI.

Tante anche le aziende che hanno scelto di partecipare alla Race formando una squadra o sostenendo la manifestazione con il proprio contributo. Dallo sponsor nazionale Johnson & Johnson a Divani & Divani, Banca Popolare di Bari, Università LUM e SEDIT. Inoltre, i media sponsor La7, RaiNews, Diva Universal, Epolis Bari e TeleNorba; Neutrogena (sponsor delle “Donne in Rosa”); Internazionali BNL d’Italia (partner ufficiale) e Lete (fornitore ufficiale).

Per iscriversi o saperne di più si può chiamare lo 080.5593622 o visitare il sito www.raceforthecure.it.

I fondi raccolti con la Race for the Cure saranno ancora una volta destinati a promuovere la diagnosi precoce, il benessere psico-fisico delle donne operate, l’aggiornamento degli operatori sanitari e l’acquisto di apparecchiature di diagnosi e cura attraverso progetti realizzati anche da altre associazioni, in una filosofia di condivisione e di non competizione.