Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 15 - maggio - 2015 Commenti disabilitati

10985445_10152966435645829_6427050566688609779_nRoma, 15 maggio 2015 – Prima giornata di attività a pieno regime al “Villaggio della Salute, Sport e Benessere” al Circo Massimo per la Race for the Cure. Il personale volontario impegnato nell’evento organizzato dalla Susan G. Komen Italia con la partecipazione della Regione Lazio, del Policlinico Gemelli di Roma e della Fondazione Johnson&Johnson è riuscito infatti ad offrire ben 1005 prestazioni totali tra senologia (consulenze, mammografie, ecografie, agoaspirati), ginecologia (visite e pap test), dermatologia (esame della cute), patologie della tiroide (visite endocrinologiche ed ecografie), patologie del polmone, patologie del colon, patologie cardiovascolari e nutrizione. Tutte branche della medicina per le quali quest’anno la manifestazione è in grado di offrire prestazioni gratuite per incoraggiare il pubblico verso uno stile di vita sano nel rispetto delle norme di prevenzione primaria e secondaria, dell’attività fisica e sportiva e di una corretta alimentazione.

Nell’ambito della tutela della salute del seno, che è la mission della Komen Italia, sono stati diagnosticati alcuni casi sospetti e 2 certi di tumore della mammella, subito avviati ad approfondimenti clinici, mentre domani si prosegue con lo stesso programma, sperando di poter offrire il maggior numero di prestazioni alle persone che si recheranno dalle 10 alle 20 al Circo Massimo.

All’inaugurazione del “Villaggio della Salute” avvenuta questa mattina alle 10 erano presenti diverse personalità come il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, il Direttore Salute e Integrazione Socio Sanitaria della Regione Lazio Flori Degrassi, il Presidente della Komen Italia Riccardo Masetti, la Presidente della Susan G. Komen Judy Salerno, il Direttore del Policlinico Gemelli Nicola Zampedri, il Preside della Facoltà di Medicina dell’Università Cattolica Rocco Bellantone, il Responsabile del Pronto Soccorso del Policlinico Gemelli Giorgio Meneschincheri, l’Amministratore Delegato di Johnson&Johnson Domenico Barletta, il Direttore della Fondazione Johnson&Johnson Barbara Saba e la madrina delle Donne in Rosa della Komen Rosanna Banfi.

Continuano intanto a ritmo serrato le iscrizioni alla corsa e alla passeggiata di domenica mattina (partenza ore 10 da Via della Greca), con un flusso ininterrotto di partecipanti che versano la propria donazione minima di 15 euro per ritirare la splendida tshirt ricordo della “Race for the Cure”, la borsa gara e il pettorale ricordo. Di questo passo, sarà probabile un nuovo record di presenze superiore ai circa 60.000 dello scorso anno.