Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 23 - marzo - 2017 Commenti disabilitati

Roma, 20 marzo 2017 – L’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e la Susan G. Komen Italia proseguono la partnership triennale per la realizzazione di nuovi progetti per la salute delle donne.

Il 22 e 23 aprile il Teatro Studio ospiterà la seconda edizione del Convegno dedicato alla Musicoterapia, che unirà le competenze e le esperienze di entrambi i partner e si avvarrà della collaborazione del Polo di Scienze della Salute della Donna e del Bambino della Fondazione Universitaria Policlinico Agostino Gemelli. Al convegno è possibile iscriversi gratuitamente.
PARTECIPA al convegno – scopri il programma e registrati qui

Inoltre, dal 20 al 23 aprile il concerto di Beethoven e Bartok diretto da Juraj Valčuha con l’Orchestra e il Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, offrirà la possibilità di sostenere concretamente la lotta ai tumori del seno acquistando i biglietti della Galleria 8 per sostenere la Komen Italia.

Altre info e prenotazioni su www.santacecilia.it/komenitalia 

susan_komen_testata

juraj-valcuha

Bartók – Concerto per orchestra

GIOVEDÌ 20 APRILE 19:30
VENERDÌ 21 APRILE 20:30
SABATO 22 APRILE 18:00

SALA SANTA CECILIA

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Juraj Valčuha direttore
Evgeni Bozhanov pianoforte
Beethoven Canto Elegiaco op. 118
Beethoven Concerto per pianoforte n. 3
Bartók Concerto per orchestra

Sostieni la Susan G. Komen Italia acquistando i biglietti in galleria 8 su www.ticketone.it oppure presso i botteghini dell’Auditorium.
Acquista su Ticketone.it i biglietti per GIOVEDÌ 20 APRILE 19:30
Acquista su Ticketone.it i biglietti per VENERDÌ 21 APRILE 20:30
Acquista su Ticketone.it i biglietti per SABATO 22 APRILE 18:00

“Esuberante e imprevedibile” così i critici considerano il talento di Evgeni Bozhanov, pianista bulgaro vincitore di numerosi Premi come lo “Sviatoslav Richter” di Mosca, il “Queen Elisabeth” di Bruxelles, il noto “Van Cliburn” texano e di un discusso quarto posto al Concorso Chopin di Varsavia del 2010, che divise la cri-tica facendo esplodere un ‘caso’ internazionale. A una persona-lità così effervesciente ben si addice – in occasione del debutto nella stagione di Santa Cecilia – il Concerto n. 3 per pianoforte e orchestra di Ludwig van Beethoven. Una partitura in cui il pia-noforte dialoga vigorosamente con l’orchestra, con una tecnica strumentale che valorizza il suono e pone il timbro tra gli ele-menti portanti del concerto. Fanno da cornice a tanta vitalità il Canto Elegiaco op. 118 di Beethoven e il Concerto per orchestra di Bartók, organizzato dal suo autore come un gioco orchestra-le in cui le sezioni dell’orchestra interagiscono tra loro in maniera virtuosistica creando un fluire ininterrotto che determinò il gran-de successo di questa composizione sin dalla prima esecuzione a Boston nel 1944 Sul podio Juraj Valčuha, fino al 2016 direttore dell’Orchestra Sinfonica della RAI e attuale Direttore Principale dell’Orchestra e Coro del Teatro San Carlo di Napoli.

Categories: Eventi e Iniziative