Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 19 - ottobre - 2015 Commenti disabilitati

IMG_3044Brescia, 18 ottobre 2015 – E’ stato un weekend davvero indimenticabile quello vissuto a Brescia, a Piazza Vittoria, in occasione della prima edizione della Race for the Cure. Nonostante i primi freddi e una leggera pioggia a disturbare la corsa della domenica mattina, quasi 6.500 persone si sono date appuntamento su Via Zanardelli per sfilare sotto il caratteristico arco rosa della manifestazione. Tra loro, oltre alle circa 500 Donne in Rosa guidate dall’instancabile Rosanna Banfi, anche il Sindaco di Brescia Emilio Del Bono con la Vice Sindaco Laura Castelletti. Ad accogliere le autorità, il Presidente della Komen Italia Prof. Riccardo Masetti con la Presidente del Comitato lombardo Avv. Nini Ferrari, il Vice Presidente Prof. Paolo Magistrelli ed il Direttore Generale del Policlinico Gemelli Ing. Enrico Zampedri. Insieme a loro, a testimoniare il fondamentale sostegno offerto da Poliambulanza, il Direttore Generale Dott. Alessandro Signorini con il Direttore Sanitario Valeria Zacchi ed il Presidente della Fondazione Dott. Enrico Broli.

Molto coinvolgente la cerimonia di premiazione, con la presenza dell’atleta triplista delle Fiamme Oro Silvia Cucchi ed il comico bresciano Vincenzo Regis, che ha allietato la calorosa platea di Donne in Rosa presenti fino alla fine. Sul palco, a ricevere i premi messi in palio dalla Johnson&Johnson, sono saliti il vincitore assoluto Simone Gariboldi, che ha percorso i 5 km in 15’34”, la prima donna classificata Maria Moreschi (19’43”) e la prima Donna in Rosa Monica Pezzotti (qui la classifica completa della gara competitiva).
Premiate poi le squadre “Riflessi in Rosa” (squadra aziendale più numerosa), “Le Scaramelle” (squadra più simpatica e originale), “Le Serene Variabili della Valcamonica” (squadra proveniente da più lontano) e  “Paola cammina con noi” (squadra più numerosa in assoluto).

IL VILLAGGIO DELLA SALUTE – Grazie all’impegno della Fondazione Poliambulanza e al contributo della Fondazione Johnson&Johnson, a Piazza Vittoria, nei due giorni precedenti la gara, si è svolto il consueto appuntamento dedicato alla prevenzione con il “Villaggio della Salute”, che ha permesso di offrire numerose prestazioni gratuite per la diagnosi precoce del tumore del seno e non solo ad oltre 610 pazienti. Nello specifico, sono state offerte 33 visite senologiche, 96 mammografie, 85 pap-test, 125 visite dermatologiche, 56 visite per la prevenzione dell’osteoporosi, 64 per la prevenzione di patologie gastrointestinali, 86 visite per il rischio di diabete e 50 visite sulla valutazione del rischio cardiovascolare. Tutto questo grazie al lavoro volontario di numerosi medici, infermieri e tecnici di radiologia che hanno potuto diagnosticare 3 casi sospetti avviati ad ulteriori approfondimenti.

IL GRANDE CONTRIBUTO DI ISTITUZIONI ED AZIENDE – La “Race for the Cure” di Brescia è stata patrocinata da Polizia di StatoComune di BresciaProvincia di BresciaPoliclinico GemelliASL BresciaFondazione PoliambulanzaSpedali Civili di BresciaIstituto Clinico Città di BresciaIstituto Clinico San RoccoIstituto Clinico S. AnnaCONIFIDALAIB Brescia e Ordine dei Medici.

Oltre a Johnson&Johnson, National Presenting Partner, fondamentale è stato il contributo del Local Major Partner Fondazione Poliambulanza, di Aveeno (partner delle Donne in Rosa), Sky (main media partner), Lete (fornitore ufficiale acqua) e Cartoonito (partner area bimbi) insieme a numerose altre aziende locali e nazionali.

La Susan G. Komen Italia ringrazia di cuore i cittadini bresciani e dei comuni limitrofi che hanno accolto la manifestazione con grande affetto ed entusiasmo e dà loro appuntamento al prossimo anno.