Komen Italia
Facebook Twitter You Tube
Posted by gcosmelli 12 - novembre - 2013 Commenti disabilitati

IOMAscoli Piceno, 30 ottobre 2013 – Ha superato ogni più rosea previsione la tre giorni di screening mammografico gratuito organizzata dallo IOM nelle giornate del 26, 27 e 28 ottobre 2013. Sono state più di 130 le donne tra i 40 e i 70 anni che, ad Ascoli Piceno, hanno effettuato una visita di controllo fondamentale per la prevenzione dei tumori al seno.

Una partecipazione massiccia della popolazione femminile ascolana, con lunghe file che non hanno consentito a tutte di usufruire dell’opportunità. Proprio per questo le organizzatrici, in accordo con l’Ospedale Mazzoni, hanno dato la possibilità, a chi è rimasta fuori, di poter essere visitata nei giorni immediatamente successivi, dai 40 ai 49 anni con impegnativa, mentre dai 50 ai 70 gratuitamente.

“Il clima diverso da un ambulatorio ha spinto molte donne a superare le resistenze”, spiegano la Presidente dello IOM Ludovica Teodori e la volontaria Roberta Cugnini. “E’ importante far capire l’importanza delle prevenzione, questa è la nostra seconda edizione e ci sono tutti i presupposti per continuare come ci dicevamo poco fa con il dottor Carlo Marinucci, primario di radiologia, che ha curato in prima persona la tre giorni. Tutto questo è stato possibile grazie alla presenza di molti altri medici, ma è stato uno splendido lavoro di squadra: le associazioni cittadine ci hanno subito supportate, la protezione civile ci ha fornito i tendoni, il Gruppo Gabrielli ha messo a disposizione il parcheggio, la ditta Sabelli anche ci ha dato una mano così come la Komen, che ha fornito i macchinari per le visite”.