A Bari record di presenze alla Race for the Cure per Komen Italia

La Race for the Cure di bari raggiunge le 18mila presenze per sostenere la lotta ai tumori del seno

Bari, 19 maggio 2024 - “Un solo cuore batte in tutta la Puglia, dal Gargano al Salento. Il grande cuore di tutti i pugliesi che oggi si sono incontrati a Bari per sostenere la Race for the Cure e la lotta delle donne in rosa contro il tumore al seno. Abbiamo superato il record dello scorso anno, sfiorando le 18mila presenze. A camminare e correre sul lungomare di Bari c’erano mamme, bambini, mariti, figli, nipoti, sorelle e fratelli. La Race cancella le differenze generazionali e culturali, la Race è un grande abbraccio che tutte e tutti stringono intorno a chi sta lottando contro la malattia, insieme siamo il cambiamento necessario, insieme andremo avanti verso un futuro più roseo. La prevenzione ci aiuta a sconfiggere questo male, le cure fanno passi avanti ogni giorno, questa onda rosa sotto gli occhi di tutti ne è la dimostrazione” afferma Linda Catucci, presidente del Comitato Puglia di. Komen Italia.

Si chiude così la tre giorni della Race for the Cure a Bari, nell’anno in cui si celebrano i 18 anni della presenza a Bari e in Puglia della Susan G. Komen Italia. Diciottomila persone, un numero di iscrizioni record per la Race a Bari.

Prime 5 classificate Donne in Rosa: Maria Fortunato Loredana Mussola Cinzia Cosmai Rosa Melillo Maria Elisabetta La Manna Di Salvo;

Gara 10 chilometri, competitivi donne: Silvana Iania Daniela Tarallo Valentina Sibillano Stefania Antonacci Apollonia Valerio;

Gara 10 chilometri competitivi uomini: Salvemini Micunco Armenise Sardella Bottalico

“La Komen non si ferma. Da domani torneremo al lavoro per progettare tutte le attività e i programmi a favore delle donne in rosa. Saremo in giro per la Puglia con la Carovana della prevenzione che, ricordiamo, effettua prestazioni gratuite a tutte le donne in disagio socio-economico” conclude Linda Catucci.

È ancora possibile iscriversi per sostenere i progetti di Komen Italia Race con una donazione minima di 13 euro.

L’iscrizione dà diritto a ricevere - fino a esaurimento scorte - la maglia ufficiale e lo zainetto. www.raceforthecure.it - www.komen.it

La Race for the Cure di svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio e la partecipazione di Palazzo Chigi, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, Esercito Italiano, Arma dei Carabinieri, Treccani, Commissione difesa Vista, CNA, CONI, Sport e Salute, Federazione Italiana di Atletica Leggera, Federazione Italiana Canottaggio e Canottaggio Sociale, Federazione Italiana Giuoco Calcio, Federazione Italiana Golf, Federazione Italiana Pallacanestro, Federazione Italiana Pallavolo e in collaborazione con il Ministero della Cultura.

PARTNER DELL’EVENTO

Nel corso degli anni, la Race for the Cure ha generato partnership virtuose con istituzioni e aziende sensibili alle tematiche della solidarietà, della salute e della prevenzione.

Di particolare rilievo la collaborazione con Aveeno e Biafin partner per le Donne in Rosa, Fondazione Johnson & Johnson per il Villaggio della Salute e inoltre: Bimby Vorwerk, Ferrovie dello Stato Italiane e Kenvue

Fornitori ufficiali: Hertz e Lete

Grazie al sostegno di: Soffietto, Bari Mediterraneo, Acmei, Despar, Exprivia, Deco, Divani & Divani by Natuzzi, Banca Popolare Puglia e Basilicata, Molisana, Mobil Turi, Casillo, Primadonna, Tecnoacciai.

Sponsor: Meeting Planner, Teckoservice, Cle, Ladisa, L’Edicola del Sud, Pichichero, Villa dei Pini, Antonio D’Erasmo, Caradonna, Cinelog, Dia, Amarla Viaggi, Granoro, Max Divani, Password, Due Palme, Divella, Chiaromonte, Autoclub, Decathlon, Secur Shop, Angiulli, Bari Road, Aga, Villa Romanazzi, Orienta, Amaltea, GL, Angeli della Strada.