I Love Lego

I love lego.png

L’ARTE DELLA SOLIDARIETÀ

Tutti insieme, per un mondo più bello e più buono

“L’Arte della Solidarietà” è il progetto nato dall’incontro tra Arthemisia e Komen Italia – rispettivamente impegnate nella produzione di grandi mostre d’arte l’una, e nella protezione della salute femminile l’altra – che si propone di far nascere dalla cultura e dall’amore per l’arte iniziative benefiche concrete.

Per raggiungere questo obiettivo, il progetto “L’Arte della Solidarietà” coinvolge attivamente dal Gennaio 2019 i visitatori delle mostre organizzate da Arthemisia a fare del bene: una parte dell’incasso derivante dall’acquisto dei biglietti di ingresso alle mostre viene infatti destinata ad attività coordinate dalla Komen Italia di tutela della salute delle donne meno fortunate, in primo luogo nei territori in cui si svolgono le mostre.

In occasione di “I Love Lego” a Trieste – esposizione dedicata prevalentemente ai bambini e alle famiglie – “L’Arte della Solidarietà” sceglie di allargare le sue attività benefiche verso l’infanzia sostenendo il Centro per “Ora di Futuro” di Trieste gestito dalla Onlus “Centro per la Salute del Bambino” (CSB).

“Ora di Futuro” è un progetto di educazione per i bambini che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e reti no profit in tutta Italia, promosso da Generali Country Italia e The Human Safety Net, Fondazione del Gruppo Generali.

Il progetto sostiene iniziative per le famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni incentrate sull’educazione alla genitorialità, grazie alla collaborazione con tre Onlus scelte dai dipendenti di Generali Country Italia. “Ora di Futuro” insegna anche ai bambini delle scuole primarie delle classi 3°, 4° e 5° a fare scelte responsabili sui grandi temi come rispetto dell’ambiente, salute, benessere e risparmio.

Parte del ricavato dei biglietti della mostra “I Love Lego” sarà destinato al Centro per “Ora di Futuro” di Trieste e il totale raccolto sarà raddoppiato da Generali e The Human Safety Net.

Anche Komen Italia darà un contributo attivo, offrendo con le sue Unità Mobili, esami di prevenzione gratuita alle mamme delle famiglie assistite.

L’Arte della Solidarietà” si prefigge proprio questo, di creare una grande famiglia unita dall’amore per l’arte e da un grande cuore umanitario e solidale. Ogni visitatore della mostra, acquistando il biglietto di ingresso, entrerà in questa grande famiglia e contribuirà attivamente con noi a fare del bene ai bambini, alle donne e alle famiglie meno fortunate nel territorio triestino e non solo.

Sarà nostro compito raccontare puntualmente lo sviluppo dei progetti solidali che stiamo realizzando e saremmo davvero felici di ricevere consigli e commenti che ci aiutino a far meglio.

Se desiderate essere informati su quanto state contribuendo a realizzare e se volete entrare a far parte della grande famiglia de “L’Arte della Solidarietà”, mandate una email all’indirizzo charity@arthemisia.itoppure consultate la pagina www.arthemisia.it/it/charity