“La strada della Prevenzione passa per Todis” concluse le prime tappe del tour

Si sono concluse con Taranto le prime 10 tappe del tour “La strada della Prevenzione passa per Todis” sostenuto dall’operatore della grande distribuzione organizzata di prossimità e svolto nelle principali piazze italiane.

Grazie all’utilizzo delle Unità Mobili di prevenzione senologica di Komen Italia e a personale sanitario specializzato è stato possibile offrire visite senologiche, ecografie mammarie e mammografie. Oltre 490 gli screening gratuiti offerti tra Roma, Perugia, Napoli, Pescara e Taranto tra cui 360 mammografie e 55 ecografie di approfondimento per donne di più di 40 anni, 129 ecografie a donne under 40, che hanno permesso di scoprire 6 casi di tumore e 9 casi in cui sarà necessario un approfondimento.

“L’emergenza di questo periodo ha ritardato moltissimo gli screening oncologici, per superare il tempo perduto è importantissimo l’aiuto che Todis ci ha dato perché ha consentito, unendo le forze, di offrire esami gratuiti di prevenzione alle donne che ne hanno più bisogno”. (Bianca Casieri, Direttore Generale di Komen Italia)

Grazie dunque a Todis per il supporto offerto fino ad ora e per aver scelto di proseguire il percorso intrapreso sostenendo altre due tappe della Carovana della Prevenzione che si svolgeranno in autunno a Roma.

Todis, riconoscendo il valore e l’importanza della promozione della prevenzione e l’adozione di stili di vita sani, ha anche deciso di essere tra i partner sostenitori della manifestazione signature di Komen Italia, la Race for the Cure di Roma, Napoli, Bari e Pescara, che si svolgerà nel periodo autunnale con focus sui Villaggi della Salute.