Un successo la tappa della Carovana della Prevenzione a Castel di Sangro

Un successo la giornata dedicata alla tutela della salute femminile a Castel di Sangro

con la “Carovana della Prevenzione” di Komen Italia

108 le prestazioni di prevenzione erogate

Anche Castel di Sangro ha scelto di “indossare il rosa” sabato 19 Ottobre, nel mese dedicato alla prevenzione dei tumori del seno.

Nell'ambito della campagna per la sensibilizzazione alla cultura della prevenzione promossa da Komen Italia intitolata “la Prevenzione è il nostro Capolavoro” per il Breast

Cancer Awareness Month e grazie alla fattiva e importante collaborazione del Comitato Abruzzo, l'Associazione “AmoRosa" ha offerto il suo contributo, ospitando e organizzando la presenza della “Carovana della Prevenzione”, Progetto Nazionale Itinerante di Promozione della Salute Femminile, che durante il mese di ottobre ha toccato ben venti tappe nel Paese per portare la prevenzione nei luoghi dove arriva con maggiore difficoltà.

In Piazza Plebiscito ieri, dalle ore 11.00 alle 18.30, sono state effettuate ben 108 visite gratuite di cui: 37 mammografie, 18 ecografie mammarie, 16 visite ginecologiche e 37 visite alla tiroide con ecografia.

La Carovana della Prevenzione è il risultato di una preziosa commistione tra competenze e professionalità del territorio, specialisti di settore e associazioni di volontariato, attori indispensabili per la realizzazione di un'autentica comunità solidale.

Di spessore la presenza dello staff medico del Policlinico Gemelli di Roma che ha dimostrato altissima professionalità ed una grandissima umanità.

“Fare rete contro l’insorgere di malattie importanti è necessario per facilitare il lavoro degli operatori del settore. Le Associazioni possono fare molto per sensibilizzare alla prevenzione, coadiuvando il lavoro di chi si impegna ogni giorno in questa dura battaglia”, così ha commentato la Presidente di AmoRosa, Raffaella Dell’Erede, lanciando un messaggio di speranza per sconfiggere la paura ed alimentare la cultura di un benessere che deve albergare in un corretto stile di vita e di consapevolezza di sé.

“A distanza di neppure un mese dalle attività cliniche svolte all’interno del Villaggio della Salute della Race a Pescara, abbiamo voluto nuovamente riportare la Carovana in Abruzzo con la tappa di Castel di Sangro. L’obbiettivo principale di questo progetto è quello di offrire gratuitamente prestazioni cliniche e diagnostiche di prevenzione dei principali tumori femminili alle donne appartenenti a categorie svantaggiate sotto il profilo socio-economico e che non rientrano nelle fasce di screening previste dalla Regione Abruzzo, in un’ottica di sinergia e di complementarietà.

Ovunque andiamo, la “Carovana della Prevenzione” riscuote sempre tanto entusiasmo ed una grande partecipazione, confermando di essere un mezzo efficace per avvicinare la popolazione alla prevenzione, trasmettendo il messaggio che è una preziosa alleata nella lotta contro queste difficili patologie oncologiche, divenute ormai un problema sociale di grande rilievo”, questo il commento di Isabella Marianacci, Presidente del Comitato Abruzzo della Susan G.Komen Italia.

WhatsApp Image 2019-10-20 at 19.03.46 (2).jpeg
WhatsApp Image 2019-10-20 at 19.03.47.jpeg